Diotima

  • ControTempo è un Social Network di cultura e politica creato da un gruppo di donne di ispirazione cristiana che intendono ancora applicarsi all’amore del loro tempo condividendolo con quanti, anche “stranieri”, sentono la “passione” per le difficoltà dell’oggi. “Controtempo” vuole dire un pensiero altro, dissonante dalle voci che si rincorrono e accavallano, ma anche lontano dal conformismo di chi è sempre “contro”.

    Il contenuto del blog è nel suo nome che è un programma:"Controtempo". Siamo un gruppo di donne cattoliche, non nascondiamo la nostra identità, che intendono gettare sul mondo uno sguardo di simpatia ma nello stesso tempo scrutando nelle pieghe degli avvenimenti quanto e cosa preannuncia un tempo nuovo, tanto da essere dissonante col proprio tempo. Appunto "controtempo".

Blog

L’incompetenza delle classi dirigenti e la demagogia dei populisti sono alla base dei disastri di questi giorni. Uno dei primi atti del Conte 1 è stato quello di azzerare Italia sicura, la struttura del governo Renzi che ha sbloccato due terzi dei 1700 cantieri. Guardando i telegiornali di questi giorni sembra incredibile che, fino a pochi mesi fa, il nostro Paese fosse convinto che la prima emergenza nazionale, la priorità assoluta delle politiche governative, la “top news” ineludibile di ogni giornata, fosse lo sbarco di qualche centinaio di migranti o richiedenti asilo e il conseguente timore di un piano di…
"Davvero qualcuno pensa di andare al voto con una crisi industriale di questa portata, tra Alitalia e Ilva? E davvero pensiamo che Salvini poi sia in grado di gestire l'enormità delle problematiche che in questo momento gravano sull'Italia una volta a Palazzo Chigi?". Conversazione di Formiche.net con il direttore dell'Huffington Post ItaliaNessuno ha voglia di andare alle urne, meglio lasciare le cose come sono. Così Lucia Annunziata, direttore dell’Huffington Post Italia e conduttrice su Rai 3 del programma Mezz’ora in più che affida a Formiche.net la sua lettura della complicata fase politica e partitica. Il M5S? “Una causa persa della…
Lunedì, 02 Dicembre 2019 00:00

Spazio Aperto - MES, con Costantino e Giampaolo Galli

Scritto da
Spazio Aperto - MES, con Costantino e Giampaolo Galli  
Venerdì, 29 Novembre 2019 00:00

L’ultimo samurai

Scritto da
Il Papa dei confini del mondo non era giunto mai così vicino alla fine del mondo,dando quasi la sensazione di avvertirla. Di percepirla prossima e incombente.“L’uso dell’energia atomica per fini di guerra è un crimine. E’ immorale, come allo stesso modo è immorale il possesso delle armi atomiche”.Alla stregua di un “ultimo samurai”, posto a difesa dell’umanità che muore,Bergoglio brandisce a due mani la spada dell’angelo vendicatore, dall’Atomic Bomb Hypocenter di Nagasaki al Peace Memorial di Hiroshima, unendo concetti giuridici e precetti evangelici, dogmi teologici e paradigmi ecologici, ragionamenti e sentimenti, paesaggi e messaggi, davanti all’escalation degli arsenali, che proliferano…
Lunedì, 25 Novembre 2019 00:00

Il contrappasso delle sardine

Scritto da
La retorica della «società civile» contro la «casta» ha prodotto il trionfo del grillismo e la desertificazione della politica. Il risultato sono piazze piene, ma senza interlocutori Dagli anni settanta fino ai primi duemila, quando una manifestazione della cosiddetta società civile conquistava la scena, la polemica che subito ne scaturiva a sinistra era l'accusa ai partiti di aver voluto «mettere il cappello» sopra – o peggio «egemonizzare» – il movimento. Una dialettica reale, questa tra partiti e movimenti, che a volte si esprimeva anche a cazzotti, ad esempio tra diversi spezzoni di un corteo in contesa per chi dovesse prenderne…
Venerdì, 22 Novembre 2019 00:00

Lo spread sale, ma l’Italia non potrà farci nulla

Scritto da
L’economista della Bocconi Carlo Alberto Carnevale Maffè spiega perché il differenziale tra Btp e Bund si è allargato ai massimi da fine agosto: «Se il mondo economico ha un piccolo raffreddore il nostro Paese ha la febbre. E abbiamo finito il vaccino». Lo spread si alza e l’Italia ha di nuovo paura. Ma questa volta il governo giallorosso c’entra poco con l’aumento del differenziale tra i titoli di Stato italiani e quelli tedeschi. O quasi. La figuraccia dello scudo penale tolto, rimesso, tolto e ancora non rimesso ai dirigenti dell’ArcelorMittal ha causato l'annuncio della chiusura dell'impianto e ha consolidato la…
Lunedì, 18 Novembre 2019 00:00

Ai poveri non basta la carità

Scritto da
Siamo ormai abituati a parlare di povertà coi numeri statistici. Pensiamo al dato e poi la mente visualizza qualche “barbone” che vediamo per strada o negli interstizi della nostra città. Li vediamo... a intermittenza: a volte con la coda dell’occhio o fingendo di non vederli; a volte il nostro sguardo frettoloso non ci bada proprio, sente solo l’odore. Stabilizzare lo sguardo sarebbe già un bel passo in avanti. I poveri sono sofferenza fatta carne: sono uomini, donne, bambini. Il messaggio del Papa per la III Giornata mondiale dei poveri chiama tutti - politici, associazioni e società civile, - ad assumersi…
Il sindaco di Milano intervistato dal direttore de Linkiesta Christian Rocca, insieme ai giornalisti Eva Giovannini e Federico Sarica, al Teatro Franco Parenti di Milano nel corso de Linkiesta Festival «Non sono un teorico della Milano città Stato. La creazione di un nuovo modello sociale mi sta benissimo e lavoriamo per questo. Ma questo modello è da governare», dice Beppe Sala, sindaco di Milano, intervistato dal direttore de Linkiesta Christian Rocca, insieme ai giornalisti Eva Giovannini e Federico Sarica, al Teatro Franco Parenti di Milano nel corso de Linkiesta Festival. Il primo cittadino, che ha definito «solida» l’ipotesi di una…
Pagina 1 di 62