Diotima

  • ControTempo è un Social Network di cultura e politica creato da un gruppo di donne di ispirazione cristiana che intendono ancora applicarsi all’amore del loro tempo condividendolo con quanti, anche “stranieri”, sentono la “passione” per le difficoltà dell’oggi. “Controtempo” vuole dire un pensiero altro, dissonante dalle voci che si rincorrono e accavallano, ma anche lontano dal conformismo di chi è sempre “contro”.

    Il contenuto del blog è nel suo nome che è un programma:"Controtempo". Siamo un gruppo di donne cattoliche, non nascondiamo la nostra identità, che intendono gettare sul mondo uno sguardo di simpatia ma nello stesso tempo scrutando nelle pieghe degli avvenimenti quanto e cosa preannuncia un tempo nuovo, tanto da essere dissonante col proprio tempo. Appunto "controtempo".

Blog

Venerdì, 09 Novembre 2018 00:00

Straniero, io stesso. Il dovere dell’ospitalità

Scritto da
Vorrei dare al mio contributo la forma di un percorso, di un itinerario. Partirò? dalla certezza di trovarmi a casa nell’ignoranza dello straniero. Attraversando poi il?momento di lacerazione legato alla sensazione interiore di estraneità, concluderò ?con la riscoperta del dovere – e del diritto –? dell’ospitalità. L’itinerario è segnato ai due? estremi da due testi biblici di riferimento. Il primo fa memoria di un tempo di cattività e di liberazione, il secondo fa profezia di un tempo di giudizio nel quale sarà reso manifesto quello che avremo fatto della nostra vita e della nostra storia. Il primo è scelto tra…
Le folli idee nella manovra economica del Governo Conte. Fare più spesa dovrebbe agire da “moltiplicatore” sul Pil (ed è una proposta che non funziona). E non ci farebbe bene rinchiuderci in un sovranismo monetario ridicolo e pericoloso. Una settimana è trascorsa dall’annuncio che la coalizione rosso-brunata aveva raggiunto un accordo sul testo della legge di stabilità finanziaria (Def): il deficit per il 2019 sarebbe stato pari al 2,4% del PIL, il bilancio dello stato avrebbe contenuto una serie di provvedimenti destinati a soddisfare (almeno in via di principio) alcune delle promesse elettorali di Lega e M5S. Ad oggi il…
Venerdì, 02 Novembre 2018 00:00

Manovra 2019, follie da condono fiscale

Scritto da
Il decreto legge fiscale collegato contiene diverse disposizioni che hanno l’obiettivo di fare gettito incentivando, tra l'altro, alla chiusura delle liti fiscali o alla regolarizzazione dei capitali all’estero. Poi c’è l’integrativa speciale: è talmente strampalata da favorire chi ha evaso e penalizzare i contribuenti onesti e in difficoltà economiche. Una delle novità più importante della manovra 2019 è il condono fiscale, anzi i condoni, perché sono più di uno. Il decreto legge fiscale collegato contiene infatti diverse disposizioni che hanno l'obiettivo di fare gettito incentivando i contribuenti alla chiusura delle liti fiscali, al pagamento delle somme iscritte a ruolo e…
In God We Trust: questa è la frase impressa sulle banconote degli Stati Uniti d’America, che è anche l’attuale motto nazionale. Esso apparve per la prima volta su una moneta nel 1864, ma non divenne ufficiale fino al passaggio di una risoluzione congiunta del Congresso nel 1956. Significa: «In Dio noi confidiamo». Ed è un motto importante per una nazione che alla radice della sua fondazione ha pure motivazioni di carattere religioso. Per molti si tratta di una semplice dichiarazione di fede, per altri è la sintesi di una problematica fusione tra religione e Stato, tra fede e politica, tra…
Venerdì, 26 Ottobre 2018 00:00

Populismo

Scritto da
Le società occidentali hanno creato e progressivamente perfezionato a partire dal Settecento il modello della democrazia rappresentativa. Un modello che si basa sull’elezione da parte della popolazione di poche persone in grado di portarne avanti gli interessi e nel contempo di governare al meglio la società. Questo perlomeno è quello che questo modello promette sul piano ideale. Sino agli anni Ottanta del Novecento esso è riuscito a conseguire un buon livello di efficacia, ma da alcuni decenni è entrato in una fase di crisi in tutto il mondo occidentale. Una crisi che appare ora evidente anche in Italia e che…
Lunedì, 22 Ottobre 2018 00:00

L’Europa che verrà

Scritto da
L’Unione Europea si trova davanti a un’urgenza dalla quale dipende il suo futuro: lo scollamento sempre più marcato tra il quadro giuridico complessivo che regola la convivenza fra i cittadini, e i legami solidali fra gli stati che la compongono, e le forme diffuse della mentalità «civile» della gente nelle relazioni quotidiane – private e pubbliche. Oggi è drammaticamente evidente che il vivere-insieme fra molti e diversi non si nutre di solo diritto. Il suo debordare pervasivo in ogni ambito della vita umana ha di fatto indebolito la coscienza individuale e la responsabilità sociale dei cittadini europei. L’implosione di un…
Il Panel Intergovernativo sul Cambiamento Climatico delle Nazioni Unite (IPCC), l'organizzazione di scienziati del clima più autorevole al mondo, ha diffuso il rapporto per il 2018 sullo stato del riscaldamento globale e, in particolare, sugli effetti dell'aumento della temperatura di 1,5 gradi rispetto ai livelli preindustriali, seguendo le indicazioni degli accordi di Parigi di mantenerlo "ben al di sotto dei 2 gradi". Il rapporto è sconvolgente. Le politiche adottate finora dai paesi firmatari non solo non rispettano affatto il target di 1,5 gradi, ma nemmeno quello dei 2 gradi: porteranno, invece, ad un aumento medio della temperatura del doppio consentito…
La retorica grillina di salvare i correntisti è semplicemente pericolosa. Il Partito Democratico si era occupato del problema, magari senza avviare una riforma seria, ma con coscienza istituzionale, e realismo. "Però 20 miliardi per salvare le banche li avete trovati in una notte!". Un mantra. Non esiste talk-show o intervista che veda protagonista un membro della coalizione di governo che non veda saltare fuori questa argomentazione, spesso come extrema ratio, quasi fosse l'ombrello-killer delle spie dei romanzi di Le Carrè, per uscire dal vicolo cieco in cui le cifre ballerine del Def tendono a rinchiuderli, una volta che alla retorica…