Diotima

  • ControTempo è un Social Network di cultura e politica creato da un gruppo di donne di ispirazione cristiana che intendono ancora applicarsi all’amore del loro tempo condividendolo con quanti, anche “stranieri”, sentono la “passione” per le difficoltà dell’oggi. “Controtempo” vuole dire un pensiero altro, dissonante dalle voci che si rincorrono e accavallano, ma anche lontano dal conformismo di chi è sempre “contro”.

    Il contenuto del blog è nel suo nome che è un programma:"Controtempo". Siamo un gruppo di donne cattoliche, non nascondiamo la nostra identità, che intendono gettare sul mondo uno sguardo di simpatia ma nello stesso tempo scrutando nelle pieghe degli avvenimenti quanto e cosa preannuncia un tempo nuovo, tanto da essere dissonante col proprio tempo. Appunto "controtempo".

Blog

Lunedì, 17 Aprile 2017 00:00

Vento radical populista

Scritto da
Il vento radical-populista che scuote le democrazie Di Fortunato Musella I partiti dell’estrema destra per la prima volta conquistano larghe fette dell’elettorato, candidandosi per la guida di alcuni dei più importanti paesi occidentali. Riallacciandosi allo spirito populista del tempo, fanno leva sulla crisi della rappresentanza e su importanti cambiamenti strutturali della società. Una sintonia che tuttavia non assicura la legittimità di forze che fanno traballare, dall’interno, le democrazie europee. Sono stati a lungo considerati un’insidiosa sopravvivenza del passato, spia del malessere covato in seno alle democrazie consolidate. Con la complicità della crisi, economica e politica insieme, i partiti di estrema…
Giovedì, 13 Aprile 2017 00:00

Post verità ...bufale

Scritto da
Non è tanto la post-verità, quanto la coglioneria (la risposta ce la dà Gramsci) Giulio Cavalli «Mentre eravamo tutti distratti dalla tragedia del terremoto, il Senato ha approvato – con ben 303 voti a favore e solo 116 contrari – la modifica dell’articolo 126 ter del cod. della strada che prevede l’ottenimento della patente GRATIS (scritto così, maiuscolo, eh nda) per (minuscolo nda) TUTTI GLI IMMIGRATI (arieccolo il maiuscolo nda) che la richiedono, e con ben 30 punti iniziali anziché 20 come NOI » e poi sotto il solito «SCRIVI BASTA E CONDIVIDI» Accanto alla foto l’amministratore commenta a nome…
Lunedì, 10 Aprile 2017 00:00

Post verità e televisione

Scritto da
La post-verità può arrivare in televisione Un giornalista di Fox News ha incalzato l'autore di una notizia falsa durante il suo programma, e ne è uscita una cosa surreale Il 17 gennaio, Tucker Carlson, un giornalista di Fox News, il principale network televisivo conservatore americano, ha invitato nel suo programma Dom Tullipso, presidente di “Demand Protest”, un’associazione che, secondo il suo sito, si occupa di fornire manifestanti “politicamente motivati” a pagamento e per qualsiasi causa. Nei giorni precedenti, “Demand Protest” aveva pubblicato diversi annunci di lavoro in circa venti città americane in cui si offriva di pagare manifestanti per protestare…
Lunedì, 03 Aprile 2017 00:00

Opinioni

Scritto da
opinioni Alla protezione civile non servono nuove regole ma più controlli Roberta Carlini, giornalista “Sarà una riforma storica”. Con queste parole il ministro Graziano Delrio aveva benedetto l’inizio dell’iter in parlamento della riforma della protezione civile. Era il 15 marzo 2015. Quel testo, approvato dalla camera il 23 settembre 2015, solo in questi giorni, a sei mesi dall’inizio dell’emergenza terremoto in Italia centrale, è arrivato in aula in senato. Anche qualora vedesse la luce in poche settimane, occorrerebbe poi aspettare nove mesi per avere i relativi decreti delegati, insomma l’attuazione pratica. Motivo per cui i veri interventi legislativi “urgenti”, a…
Giovedì, 30 Marzo 2017 00:00

Immigrazione:lente teologica

Scritto da
L’immigrazione attraverso la lente teologica Le migrazioni toccano tutti gli aspetti della vita delle chiese, dall’8 al 10 dicembre a Copenhagen l’incontro sul senso di Essere chiesa insieme in Europa Dall’azione sociale e diaconale, alla liturgia, alla vita pastorale, alla riflessione teologica, le chiese stanno imparando a rispondere, adattandosi, al movimento migratorio in Europa e che giunge da oltre i suoi confini. Questi paesaggi mutevoli, sono stati al centro di una recente consultazione promossa dalla Conferenza delle chiese Europee (Kek) con la sua Commissione per i migranti in Europa e con la partecipazione del Consiglio ecumenico delle Chiese (Cec) e…
Lunedì, 27 Marzo 2017 00:00

Non approvano il loro lavoro: uccise

Scritto da
Afghanistan – Kandahar Non approvavano il loro lavoro, così le hanno uccise Doriana Goracci , Archivio, RI-VISTA: opinioni, recensioni Erano cinque donne, dipendenti di una compagnia privata che effettua le ispezioni di sicurezza sui bagagli e sulle passeggere nell’aereoporto internazionale, erano colleghe che avevano già denunciato, in passato, le minacce subite da criminali maschi che non approvavano il loro lavoro: sono state uccise, con l’autista, mentre erano sul piccolo mezzo che le portava all’aereoporto di Kandahar. Sono scappati i vigliacchi con le moto dopo essersi accertati che erano morte tutte. “L’ufficio del procuratore generale afghano ha registrato più di tremilasettecento casi di violenza…
Mercoledì, 22 Marzo 2017 00:00

Legge parità di genere

Scritto da
ANSA.it, Politica Legge sulla parità di genere, da due anni in Parlamento. Chi fine ha fatto? Mentre le donne scendono in piazza contro le violenze e le discriminazioni nei loro confronti con lo slogan 'Non una di meno' è al palo in Parlamento da due anni la legge quadro per la parità di genere. Il testo, a prima firma della parlamentare del Pd Antonella Incerti, e sottoscritto da un folto gruppo di deputate Dem, è stato infatti presentato a Montecitorio il 13 novembre del 2014, ma non ne è ancora stato avviato l'esame.  Il provvedimento prende le mosse dalla Convenzione…
Lunedì, 20 Marzo 2017 00:00

Bauman

Scritto da
Bauman. Cosa si deve imparare dall’insuccesso storico della sua lezione, gennaio 2017 Pier Giacomo Ghirardini Zygmunt Bauman è morto a novantun anni. Il sociologo, teorico della “società liquida”, ci lascia una lettura della fine della società che dovrebbe interrogare tutti. Non solo la “sinistra”. Certo, in Italia, stante la debolezza dei nostri fondamentali e del conformismo, ciò che è stato un dramma per la sinistra europea è divenuto una farsesca tragedia, declinata nella mutazione Pci-Pds-Ds-Pd. Ma in buona parte di Europa, in quest’ultimo quinquennio, ciò che rimane delle grandi tradizioni socialiste e socialdemocratiche – il pensiero va alla Francia e…