Diotima

  • ControTempo è un Social Network di cultura e politica creato da un gruppo di donne di ispirazione cristiana che intendono ancora applicarsi all’amore del loro tempo condividendolo con quanti, anche “stranieri”, sentono la “passione” per le difficoltà dell’oggi. “Controtempo” vuole dire un pensiero altro, dissonante dalle voci che si rincorrono e accavallano, ma anche lontano dal conformismo di chi è sempre “contro”.

    Il contenuto del blog è nel suo nome che è un programma:"Controtempo". Siamo un gruppo di donne cattoliche, non nascondiamo la nostra identità, che intendono gettare sul mondo uno sguardo di simpatia ma nello stesso tempo scrutando nelle pieghe degli avvenimenti quanto e cosa preannuncia un tempo nuovo, tanto da essere dissonante col proprio tempo. Appunto "controtempo".

Blog

Sabato, 27 Maggio 2017 00:00

Arabia Saudita

Scritto da
Arabia Saudita. Una svolta per le donne: potranno denunciare i crimini alla polizia La riforma, voluta da re Salman, consentirà di accedere agli uffici pubblici senza l’autorizzazione del padre, del marito o di altri membri maschi della famiglia In Arabia Saudita, su ordine di re Salman, le donne potranno recarsi negli istituti governativi o presentarsi alla polizia senza l’autorizzazione del padre, del marito o di altri membri maschi della famiglia, cioè il tutore («mahram» in arabo). Una decisione, all'apparenza elementare, ma che costituisce invece un altro passo verso l’emancipazione femminile, in un Paese dove vige una rigida separazione tra i…
Venerdì, 19 Maggio 2017 00:00

Diaconessa

Scritto da
La diaconissa nella chiesa latina medievale, di Claudio Ubaldo Cortoni Nelle chiesa latina è possibile trovare testimonianze della presenza di un diaconato delle donne, anche se non viene sempre precisata la forma con il quale era esercitato. Tale considerazione, che trova fondamento sulla serie di azioni disciplinari messe in essere dalla chiesa sin dai sinodi merovingi per scoraggiarne la consuetudine, lascia in ombra un serie di riflessioni che precedono qualsiasi altro tipo di considerazione sul diaconato conferito alle donne: prima fra tutte l’impossibilità di sovrapporre la teologia del diaconato, quale oggi abbiamo1, al progressivo sviluppo che ha interessato la teologia…
Lunedì, 15 Maggio 2017 00:00

Globalizzazione da Andrea Riccardi

Scritto da
Globalizzazione da Andrea Riccardi, Convivere, Laterza, 2006) contributo inviato da cerberus La globalizzazione e la fine della guerra fredda hanno rimesso in discussione tutte le identità, non solo quelle dell’ex Terzo Mondo. Con l’apertura di nuovi orizzonti e la caduta di scenari, protettivi o limitanti che siano, esse si ridiscutono e si ridisegnano. È il processo che ha caratterizzato la storia degli anni Novanta, in cui siamo ancora immersi. Non intendo discutere di globalizzazione, un tema su cui si conta già una bibliografia tanto vasta, ma ricordo solo come il processo di globalizzazione abbia messo in discussione tante identità di…
Venerdì, 12 Maggio 2017 00:00

5 letture per resistere

Scritto da
5 letture per resistere alla post-verità Dopo le ultime proposte per combattere le bufale potrebbe essere d’aiuto leggere qualche libro dedicato al pensiero critico. Ve ne consigliamo 5 di Stefano Dalla Casa Perché noi italiani chiamiamo fake news quelle che sono sempre state bufale? Questo è uno dei tanti misteri a cui storici del futuro dovranno rispondere cercando di dare un senso all’epidemia mondiale di articoli dedicati alla mitologica post verità cominciata la scorsa estate. Nelle ultime settimane il nostro paese si è dimostrato ancora una volta all’avanguardia in quanto a soluzioni innovative a un problema che, prima del forestierismo,…
Lunedì, 08 Maggio 2017 00:00

Chiesa rompe silenzio

Scritto da
Violenza, la Chiesa rompe il silenzio sulle responsabilità del maschio. Grazie al Papa   di Cristina Simonelli Chi «parea fioco» per il lungo silenzio, nella Commedia, è Virgilio, presentato con una metafora che associa in maniera interessante il registro visivo e quello uditivo. Entrambi gli aspetti sono comunque utili per approfondire la forma incipiente e ancora a tratti un po’ barcollante con cui Amoris laetitia (la seconda esortazione apostolica di Papa Francesco, ndr) si riferisce alla maschilità e in particolare alle responsabilità maschili nella violenza sulle donne. Da più parti, infatti, mi è stato chiesto di spiegare meglio cosa intendessi…
Venerdì, 05 Maggio 2017 00:00

Empowerment

Scritto da
Empowerment: tra aspirazione e realizzazione. Scrive il dott. Luigi Sardella, Psicologo Clinico – Psicoterapeuta, che “empowerment”, letteralmente “rendere potenti”,«richiama in psicologia sociale quegli interventi atti a rendere gli individui maggiormente liberi, responsabili e consapevoli, aumentano la loro “forza” critica facendo sì che divengano più capaci di fare rispettare i propri diritti migliorando inevitabilmente la giustizia sociale complessiva[…] e che un’adeguata politica di empowerment sociale, dovrebbe inevitabilmente coinvolgere la formazione dei cittadini …». Inoltre «la psicologia di comunità ha individuato nell’approccio teorico dell’empowerment un sistema efficace per integrare la libertà con la giustizia sociale; infatti, se grazie ad interventi di empowerment…
Martedì, 02 Maggio 2017 00:00

Etica ed umiltà

Scritto da
Etica e umiltà gli antidoti a post-verità e «fake news»,Chiara Giaccardi Perché le bufale proliferano nell'era dell'arroganza Per la morte della verità si cerca il colpevole, e in questi primi giorni del 2017 il web diventa terreno di scontro tra opposte fazioni che, accusandosi tra loro, mancano però il nocciolo della questione. Da una parte, i media tradizionali accusano i social media di inquinare l’informazione con la diffusione virale di bufale, fake news (notizie false, diffuse e/o costruite ad hoc per raggiungere certi obiettivi) e hate speech (discorso violento che istiga alla violenza). Dall’altra i social polemizzano contro una informazione…
Giovedì, 27 Aprile 2017 00:00

centro Sinistra

Scritto da
Il centrosinistra deve dare vita a una nuova piattaforma politica. La via seguita finora è sbagliata, Bersani Ci siamo raccontati e accontentati di un racconto secondo il quale abbiamo fatto piccoli passi, ma sulla strada giusta. Non è così. La verità è che dobbiamo discutere e capire come fare passi in avanti su una strada diversa, un’altra strada, perché quella che abbiamo imboccato e continuiamo a seguire è sbagliata. Se il Pd e il campo progressista restano sul piano di un blairismo nato in altre fasi, rimasticato e ormai esausto, o se ci si mette sulla strada di un populismo…