In “Noi siamo tecnologia” (Mondadori), il fisico Massimo Temporelli illustra i cambiamenti imposti dalle nuove scoperte su tutti noi. Un lungo viaggio che va dalla selce alla barra di Google, passando il freno e Wikipedia. Il fatto è che siamo quello che creiamo. E i nostri strumenti diventano parte della nostra esistenza. L’iPhone non è stato il primo smartphone della storia, anche se è stato quello che ha reso popolare questo concetto, diventando poi il paradigma con il quale esso si è diffuso nella nostra società. Come dice la parola stessa, smartphone significa «telefono intelligente», ovvero un dispositivo in grado…
Venerdì, 11 Giugno 2021 00:00

“Millennial geriatrici”

Scritto da
Un post su Medium diventato virale ha dato il via al dibattito sulla fascia di età compresa fra i 35 e i 40 anni. Al di là del nome discutibile (e discusso), quella dei Millennial “geriatrici” in realtà è una categorizzazione positivaChi è alla soglia dei 40 anni può utilizzare una nuova definizione per indicare se stesso e i suoi coetanei, sempre che gli piaccia: Millennial geriatrici. L’appellativo – in originale Geriatric Millennials – è stato coniato dalla scrittrice americana Erica Dhawan per indicare quelle persone che hanno un’età fra i 35 e i 40 anni e possono fare da…
L’Italia è il paese europeo con la percentuale più alta di persone che dichiarano di non avere nessuno a cui rivolgersi – che siano parenti, amici, vicini di casa o conoscenti – in caso di bisogno. È quello che emergeva da uno studio pubblicato dall’Eurostat nel 2015. La pandemia ha senza dubbio esasperato questo dato, ma soprattutto ha reso evidente l’importanza delle pratiche di cura. I dati dicono che durante la pandemia sono state soprattutto le donne a prendersi cura di bambini, anziani, malati. L’istituto per l’uguaglianza di genere (Eige) ha analizzato la parità di genere (gender equality) in tutti…
Il Consiglio e il Parlamento europeo hanno concordato criteri meno rigidi per l’ingresso legale dei lavoratori extra-comunitari, abbassandro le soglie salariali. Ma rimane lo stallo nelle trattative tra gli Stati membri sulla redistribuzione delle persone approdate a Lampedusa e sulle coste italiane, così come quelle sul Pact on Migration. E dall’inizio dell’anno sono già 685 le vittime dei mancati soccorsi nel Mediterraneo. Da una parte l’Unione europea apre le porte ai cittadini extracomunitari e al loro «importante contributo» all’economia. Dall’altra non riesce a trovare soluzioni per chi è arrivato senza invito, né a impedire tragedie quasi quotidiane a largo delle…
Lunedì, 10 Maggio 2021 00:00

Sfide contemporanee del cattolicesimo globale

Scritto da
Il gesuita p. Karl Rahner è stato uno dei primi a riconoscere che il Concilio Vaticano II aveva trasformato la Chiesa cattolica occidentale in una Chiesa mondiale. Egli ha affermato: «Il Concilio Vaticano II è stato il primo grande evento ufficiale, in cui la Chiesa si è attuata come Chiesa mondiale»[1]. Se infatti nel Concilio Vaticano I erano presenti anche vescovi di Paesi non occidentali, essi tuttavia erano per lo più vescovi missionari di origine europea e nordamericana. I vescovi intervenuti al Vaticano II provenivano da 116 Paesi, la maggior parte dei quali erano nativi: il 36% venivano dall’Europa, il…
Venerdì, 30 Aprile 2021 00:00

Quanti paesi sono davvero democratici?

Scritto da
Pochi. Anzi pochissimi. Almeno secondo il Democracy Index, l’analisi condotta periodicamente dall’Economist Intelligence Unit (EIU) che misura lo stato della democrazia in 167 paesi, di cui 164 membri delle Nazioni Unite. Pubblicato per la prima volta nel 2006, utilizza 60 indicatori riuniti in cinque categorie e poi utilizzati mediante una media ponderata per classificare i vari paese in quattro tipi di regime: democrazie piene, democrazie imperfette, regimi ibridi e regimi autoritari.Quest’anno solo 22 paesi sono stati classificati come “democrazie complete”. Ai vertici della classifica, come ormai abitudine, molti paesi scandinavi: primo fra tutti la Norvegia, che ha ottenuto un punteggio…
Il consiglio dei ministri ieri ha approvato il Def, Documento di economia e finanza, e la relazione alle Camere per chiedere l’ulteriore scostamento di bilancio da 40 miliardi. Entro fine mese arriva il decreto sostegni bis. Il Prodotto interno lordo, dopo il -8,9% del 2020, crescerà quest’anno del 4,5%, grazie anche ai ristori all’economia. Sia quelli già decisi col decreto sostegni da 32 miliardi, sia quelli che si aggiungeranno col decreto bis da 40 miliardi. Tutto finanziato in deficit. Il consiglio dei ministri ieri ha approvato il Def, Documento di economia e finanza, e la relazione alle Camere per chiedere…
Con una strategia di tipo competitivo/cooperativo tra imprese concorrenti, il nostro Paese potrà incrementare i meccanismi di Open Innovation, dare un forte impulso alla competitività dell’intero Sistema Italia e realizzare nuovi ecosistemi intersettoriali, creando valore in termini di sviluppo e sostenibilità. Il Sistema Italia, per reagire con forza alla crisi in atto, deve favorire innovative ed efficaci forme di interazione tra le Aziende del Paese. Il termine Coopetition, derivante dalla contaminazione tra le parole Cooperation e Competition, indica una strategia di tipo competitivo/cooperativo tra imprese concorrenti, che collaborano per realizzare congiuntamente attività nell’interesse comune. Le ragioni che rendono convenienti operazioni…
Pagina 1 di 11