Giovedì, 12 Giugno 2014 00:00

Smontare gli stereotipi

Scritto da
                        Uno spettro si aggira per il nostro sventurato paese. Non è il comunismo e nemmeno la crisi o la disoccupazione ma la genderizzazione: terribile congiura "lgbt" per distruggere la solidità della famiglia naturale, cioè quella rettamente composta da papà (uomo) mamma (donna) e figli (a seconda). Sembra uno scherzo di cattivo gusto ma è molto peggio: è la disarmante crociata (di cui parliamo anche noi a p. 10) portata avanti dalla Cei in risposta ad alcuni opuscoli informativi sull'omofobia destinati alle scuole superiori, che non ha mancato di influenzare l'atteggiamento di Comuni e Regioni e ha convinto il ministero all'Istruzione…
Venerdì, 06 Giugno 2014 00:00

Il Concilio avanti a noi

Scritto da
Cinquant’anni dopo il concilio Vaticano II, che avviò «la prima autoattuazione ufficiale della Chiesa in quanto Chiesa mondiale», inaugurando un influsso reciproco tra tutte le parti e le componenti della Chiesa cattolica,1 un papa venuto dai confini del mondo, riprendendo il tema del primato della pastorale in un contesto non più solo occidentale, può fare compiere alla Chiesa un passaggio decisivo verso una cattolicità reale. Per la prima volta nella storia della Chiesa, il concilio Vaticano II ha utilizzato uno stile che non aveva né semplicemente il carattere della dottrina dogmatica sempre valida, né quello della disposizione canonica, bensì quello…
Lunedì, 26 Maggio 2014 00:00

Il buon vivere civile

Scritto da
L’onestà, come del resto la dignità, sono diventate parole desuete. Forse, perché mancano esempi che le rappresentino concretamente o forse perché riteniamo che la onestà, ed anche la dignità, sia sinonimo di dabbenaggine. Tanto è che anche ai figli insegniamo che la furbizia, l’aggressività, il non farsi mai indietro, il difendere strenuamente i propri punti di vista, lo stare sempre un passo avanti, l’essere aggressivi, e quanto altro, sono le cifre del successo. Ed oggi se non si è un uomo o una donna di successo, quale posto si occupa nella società? Di quale credito possiamo vantarci? Eppure, proprio i…
È una delle riforme più importanti fra quelle di attuazione costituzionale perché cambia completamente la struttura interna della famiglia riconoscendo alla donna una condizione di completa parità e rafforzando fortemente la tutela giuridica dei figli anche illegittimi. La legge 151 è stata preceduta da un lungo e complesso lavoro di preparazione che ha visto impegnate le donne dei partiti di centro e di sinistra, nonché le associazioni femminili e femministe e le militanti nei sindacati. Essa infatti incide fortemente su una coltura e un costume profondamente radicati nel Paese che non erano stati scalfiti dalle pur forti e chiare norme…
Mercoledì, 16 Aprile 2014 00:00

Ideologia moderna

Scritto da
La possibilità critica è oggetto di diversa osservazione e, perciò, di giudizio. C’è infatti che le riconosce un diritto di “esistenza” ma soltanto se in grado di autolimitarsi. C’è anche chi, piuttosto, considera questa capacità come quella che è in grado di spingere avanti il pensiero e, quindi, di aprire allo stesso, nuovi orizzonti. Non manca però nel presente chi la consideri alla stregua di una vanità intellettuale esercitata da quanti, o da coloro, che si considerano una sorta di “coscienza del mondo”, perciò collocati su una altura dalla quale contemplano quanto, sotto, in basso, accade. In questo ultimo caso, la…
  Il nostro secolo si è aperto su uno scenario per certi versi inatteso: tante delle sicurezze che andavano per la maggiore alla fine del precedente, giacciono in frantumi. E non è soltanto la pax americana a fare acqua da tutte le parti se è vero che la teoria della “democrazia esportabile” con le armi non ha prodotto alcun risultato o se la grande America ha bisogno di affidarsi allo spionaggio per sondare gli umori degli alleati, anche quelli più fidati e se, cosa ben più pericolosa, il gigante russo ricomincia a dare segni del suo imperialismo mai sopito. Lo…
Mercoledì, 09 Aprile 2014 00:00

I dilemmi della via maestra

Scritto da
« La creazione di una nuova sinistra oggi, nel deserto d’idee della politica quotidiana, è una magnifica avventura. Il passo più difficile è quello dalle parole ai fatti», affermava Norberto Bobbio un secolo fa (il 10 febbraio 1990) e,alla luce del presente, queste parole suonano come una profezia funesta, ma vera. Quando il PD (Partito Democratico, germinato dalle fronde dell’Ulivo) nacque, la sua ragione sociale era quella, lodevole, di dire “basta” ad una situazione politica, sociale, civile, culturale, e infine morale, intollerabile. C’era, in questa finalità, una carica di illusione ed, insieme, di disillusione che rendevano il progetto positivamente appetibile.…
Lunedì, 31 Marzo 2014 00:00

Officium vitae ac pacis

Scritto da
                            La pace come diritto umano è uno dei concetti attorno cui ruota il messaggio di papa Francesco. “Che c’è di nuovo”? qualcuno potrebbe chiedere. Non è forse vero che a partire dal Vangelo, vedi le belle pagine di Giovanni, la Chiesa h percorso, malgrado le tante incongruenze della storia, la faticosa costruzione della pace universale, da intendersi non semplicemente come assenza di guerra. C’è di nuovo, diciamo noi, che nel messaggio per la 47^ Giornata Mondiale della Pace, papa Francesco ha scritto il suo auspicio, cioè che «Si possa giungere all’effettiva applicazione nel diritto internazionale del diritto alla pace,…